IL SUONO DELLE PAROLE

pexels-anastasiya-gepp-1462633_edited.jpg

Le note che parlano di te

IL PROGETTO

Uno strumento efficace per esplorare i propri vissuti, in particolare quelli che sembrano inaccessibili alla coscienza,  da prospettive diverse è l’utilizzo della musicoterapia, un’ esperienza sonora, musicale e corporea volta a favorire, nell’individuo o nel gruppo a cui si rivolge, l’acquisizione di una maggiore capacità di entrare in relazione con se stessi e con gli altri. Un eccellente aiuto per potenziare le risorse comunicative e relazionali, uno strumento di espressione e comunicazione che favorisce l’abbassamento dei livelli d’ansia, la crescita di fiducia, di autostima e sicurezza.

Attraverso gli interventi di psicoterapia l'ascolto e la produzione musicale diventano strumenti di narrazione dei propri vissuti al servizio di una realtà interna spesso troppo dolorosa per essere direttamente narrata.

TARGET

Il percorso, aperto a tutti gli adolescenti, è rivolto, in particolare, ai/alle ragazzi/e che manifestano ansia, nervosismo, mutismo selettivo, autolesionismo.

OBIETTIVI

1. Sviluppare una maggiore autoconsapevolezza di Sé e degli altri, dei desideri e delle aspettative di ognuno

2. Migliorare il benessere psicofisico riducendo lo stress, l’ansia e la depressione

3. Migliorare il rendimento scolastico e lavorativo aumentando l’attenzione e il pensiero creativo,  riducendo l’aggressività e la tensione

4. Migliorare la gestione delle emozioni e il contenimento della reattività e degli impulsi

5. Migliorare il senso di cooperazione in alternanza a quello di competizione

6. Rafforzare le abilità metacognitive e favorire le competenze interpersonali.

PERSONALE

Rita Ghezzi, Psicologa e Psicoterapeuta, e Stefano Taglietti, Musicoterapeuta e consulente autobiografico, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Cascina Paradiso FA (BG) organizzano laboratori di musicoterapia, autobiografia musicale e psicoterapia rivolti ad adolescenti ospiti della struttura che manifestano ansia e autolesionismo.

METODOLOGIA

Ai ragazzi verrà proposto di partecipare a laboratori pratici di gruppo in cui verranno utilizzate tecniche di musicoterapia, autobiografia musicale, psicoterapia che faciliteranno l’emersione di dinamiche di gruppo necessarie per poter lavorare sul mondo interno, intimo e personale; per esprimere stati d’animo ed emozioni attraverso il dialogo con i conduttori e i compagni; per far emergere narrazioni e melodie di sé nuove rimaste fino ad ora inesplorate o, per timore, allontanate.